400838_659126584104620_1802025321_n
Il 24 Aprile 2013 crolla a Dacca (Bangladesh) un edificio di otto piani contenente diversi laboratori tessili. Il bilancio ufficiale è di 1.127 morti, per la maggior parte operai.
I laboratori incriminati facevano parte della filiera produttiva di svariate aziende occidentali, tra cui alcune con sede nel nostro territorio, prima fra tutte la Benetton. In seguito alla tragedia, gruppi della società civile in tutto il mondo, Treviso inclusa, si mobilitano per mettere le aziende che traggono vantaggio da quest…e condizioni di lavoro mortali di fronte alle proprie responsabilità, riuscendo a spingere il ruolo delle aziende committenti al centro del dibattito mediatico.
A Treviso, dopo alcuni goffi tentativi di mentire davanti all’evidenza, anche la Benetton è costretta dalle mobilitazioni e dal giornalismo d’inchiesta a dire la verità. Ma com’è possibile contribuire a fare in modo che stragi di questo tipo non si ripetano?
Incontro pubblico a Treviso in Piazza San Vito, venerdì 31 maggio 2013 alle ore 18.30
Ne parliamo con Filippo Perazza (esperto di organizzazione del lavoro e migrazioni), Francesco Della Puppa (ricercatore universitario studioso della diaspora bangladese) e Dario Smania (attivista BSA).

Video non disponibile

945450_659114417439170_1892731366_n