WP_001220

Video non disponibile

Intolleranza,violenza,razzismo e ignoranza sono le radici del fanatismo nazionalista che si esprime ancora oggi nella nostra città.

Non c’è spazio per queste idee malsane partorite da menti malate e ignoranti.

Treviso non vuole essere fascista e non lo sarà più.

Sabato 25 gennaio noi del Coordinamento Studentesco lanciamo un corteo per le strade della NOSTRA città per ripulire simbolicamente questo schifo dai muri,che impedisce il progresso culturale e sociale di Treviso.

Il fascismo e le discriminazioni non devono essere concepite come una cosa normale: non possiamo più sopportare, camminando per le vie della nostra città, la vista di svastiche,croci celtiche o peggio,di loghi e slogan di partiti che nascondono al loro interno marciume fascista.

Armiamoci di pennelli e pittura,di buon senso e determinazione per ribadire ancora una volta che Treviso è ANTIFASCISTA!

NO NAZI IN MY TOWN!

Appuntamento sabato 25 gennaio alle ore 15 alla stazione dei treni di #Treviso ‪#‎nonaziinmytown‬ ‪#‎noaifoglidivia‬ .

Coordinamento Studentesco Treviso

No Nazi in my Town

No Nazi in my Town

Treviso – Operazione Etica ed Estetica II | Global Project.