1411508527_10670026_831206040245360_1070492902284044224_n-700x494

1411508527_10670026_831206040245360_1070492902284044224_n-700x494

Il 10 ottobre sarà una data di mobilitazione studentesca nazionale che dovrà vedere protagonisti anche gli studenti di Treviso.

Scenderemo in piazza per manifestare il nostro dissenso in primis verso le linee guida della futura riforma scolastica Renzi-Giannini e contro una politica sociale che vede denaturata la figura di studente che non è più una soggettività necessitante di uno sviluppo culturale-sociale,ma diventa l’embrione di una futura unità direttamente spendibile nel mercato del lavoro.

Proponiamo modelli di crescita basati su confronto,formazione e auto formazione

Sentiamo inoltre sulle nostre spalle la minaccia alla libertà d’insegnamento dei nostri docenti,che si vedono sottoposti a scatti sullo stipendio dettati da una meritocrazia malsana basata anche su futili test per nulla indicativi come le prove INVALSI.

Condanniamo la possibilità da parte di privati di influire sul bilancio e quindi sulla gestione delle nostre scuole,in un’ottica che vede gli istituti come scuoleimpresa e sempre più trasforma la figura di preside in dirigente d’azienda.

Il 10 ottobre ancora una volta saremo nelle scuole,nelle piazze e nelle strade. Appuntamento alle ore 8.30 alla stazione FS di Treviso

Coordinamento Studentesco Treviso

viaTreviso – #10O Mobilitazione studentesca nazionale | Global Project.