BCGxIkYCAAAufgE.jpg large

Una grandissima partecipazione per la manifestazione a Treviso convocata dopo lo sgombero dell’ex Telecom.

In tantissimi hanno raccolto l’appello di ZTL Wake Up ad attraversare le strade del centro città per dimostrare quanto forte sia la determinazione ad aprire spazi di libertà nella città.

Lungo il corteo segnalati dagli attivisti gli spazi che vengono lasciati al degrado come i bastioni, l’ex-provincia e l’ex-centro giovani.

Dal microfono sono state denunciate le responsabilità dell’amministrazione nello sgombero ma anche la complicità di magistratura e prefettura nel voler trasformare in problema di ordine pubblico la necessità politica di spazi di libertà.

Il corte ha sfilato sotto la pioggia tra slogan e musica conquistando insime la libertà di movimento in una città che in troppi vorrebbero bloccata e senza libertà.

“L’occupazione è una pratica legittima” hanno detto ai microfoni i giovani di ZTL Wake up affermando che continueranno a liberare spazi, così come hanno già fatto con le occupazioni temporanee e poi con l’occupazione dell’ex-Telecom.

Il corteo con la presenza di moltissimi trevigiani, oltre a delegazioni dei centri sociali da tutto il nord-est, ha lanciato un messaggio chiaro: non si torna indietro e la battaglia continua … appuntamento alla prossima puntata

17:00 Treviso – La manifestazione finisce con con l’appello a continuare le mobilitazioni per conquistare spazi di libertà.

 16:47 Treviso – Il corteo ha raggiunto Piazza dei Signori e una delegazione dello ZTL Wake up! ha consegnato all prefettura dei sacchi della spazzatura

16:38 Treviso – Il corteo sta entrando nel cuore della città per comunicare alla cittadinanza che è arrivato il momento di svegliarsi.

 16:28 Treviso – Il corteo raggiunge Piazza Duomo segnalato un altro spazio abbandonato, quello dell’ex centro giovanile:  “Riprendiamoci gli spazi”

16:20 Treviso – Altra tappa davanti ad un’intero palazzo vuoto, l’ex Provincia. Gli spazi ci sono e noi li occuperemo

16:10 Treviso – Durante il corteo viene segnalato altra zona vuota, i bastini che già ZTL aveva occupato temporaneamente.

16:05 Treviso – Nonostante la pioggia il corteo è numeroso e si muove al grido “Treviso Wake up, ZTL non si ferma”

15:54 Treviso – “Ci avete tolto troppo ora vogliamo tutto” il corteo continua il suo percorso

15:43 Treviso – Il corteo si muove verso Piazza Vittorio bloccando le vie principali della città. Al corteo molte delegazioni da tutti i centri sociali del Nord-est

15:28 Treviso –  il corteo si muove. Bloccando il piazzale della stazione, siamo tutti ZtlwakeUp

15:20 Treviso – nonostante la pioggia in tanti iniziano a muoversi dalla stazione in corteo all’urlo “Treviso Wake Up”

15:08 Treviso sono già centinaia i manifestanti al concentramento.

14:48 Treviso wake up alla stazione dei treni sta iniziando il concentramento del corteo contro sgombero. La pioggia non ferma la voglia di libertà.